top of page

AAA storie cercasi

Se sei qui è perché ti fa piacere scrivere una piccola storia che parli di una delle nuotatrici di Carole A. Feuerman. Oppure perché vuoi vedere la mostra e avere un drink omaggio.

Noi saremmo felici in ogni caso di leggerti e condividere le storie migliori.


Qui poche semplici indicazioni:


1. Prendi carta e penna, o anche apri il computer

2. Fa un po’ di brainstorming, che magari ti aiuta ad avere qualche idea brillante.

3. Scrivi un semplice racconto di maaassimo 1000 caratteri

4. Inviaci la tua storia lasciando un commento qui, oppure nei commenti del post o ancora nei direct di Instagram, insomma dove preferisci

5. Special tip: pensa alla tua storia e a quello che ti ricordano le sculture.

Per esempio, una delle nostre colleghe ci ha raccontato di come la sensazione di morbidezza della palla di una delle nuotatrici le ha subito fatto rivivere alcuni momenti della sua infanzia.


Perché questa idea?


Eravamo alla ricerca di ispirazione per creare contenuti e ci è venuto in mente quanto Carole Feuerman, l’artista di Crossing the Sea in mostra da Made in Cloister, sia molto legata alla sua storia personale. Abbiamo letto la sua biografia, che consigliamo a tutt* e abbiamo trovato questa riflessione:




“Voglio che la mia arte ispiri lo spettatore a guardare da vicino ciò che ha davanti”- dice Carole A. Feuerman.“Non è l'attimo fuggente che voglio catturare, ma il sentimento universale che si coglie in quell'attimo fuggente. Voglio che lo spettatore completi la storia guardando la mia scultura, che rifletta e si emozioni”.


Da qui l'idea di coinvolgervi nel racconto della sua mostra e nelle storie delle singole nuotatrici. Ora lasciatevi ispirare dalle sue opere e liberate l'immaginazione.









80 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page