top of page

Aljoscha Arte, natura e spazio dall'11 febbraio

Aggiornamento: 22 giu 2023

MOSTRE PASSATE

Movimenti simmetrici, dolci e allo stesso tempo duri, forme che rimandano a strutture cellulari e tessuti convivono in contesti architettonici che a loro volta sono interconnessi con la natura.


dal catalogo della mostra THE GATES OF THE SUN AND THE LAND OF DREAMS

L’artista Aljoscha con i suoi oggetti si inserisce in un’antica tradizione di relazione ed interdipendenza tra arte e natura che affonda le proprie radici nella cultura greca e romana di mimesi del paesaggio per ornamenti ed elementi architettonici.




dal catalogo della mostra THE GATES OF THE SUN AND THE LAND OF DREAMS


L’idea di dare vita all’architettura ricalca il concetto della natura come maestra della creatività in generale e dell’architettura in particolare. Infatti Aljoscha, con il suo linguaggio di forme, che prende in prestito da tessuti e cellule, punta a portare il suo lavoro ed il rispettivo contesto in vita.



dal catalogo della mostra THE GATES OF THE SUN AND THE LAND OF DREAMS


Aljoscha che con le sue sculture connette arte e natura e arte e scienza, ha incessantemente ricercato dei luoghi storici che dialogassero con le proprie opere costruendo un nuovo spazio di vita predominato da limpidezza e proporzioni.



dal catalogo della mostra THE GATES OF THE SUN AND THE LAND OF DREAMS

L’artista riflette queste osservazioni con i suoi oggetti sintetici di solito fatti con acrilico, silicone e un fragile reticolato che si riferisce a tessuti organici. Creando una connessione tra le forme organiche della natura e la creazione artistica, Aljoscha apre la visuale sull’architettura dello spazio.

Vi aspettiamo in Fondazione per scoprire Composing Bioethical Chioces, prima mostra italiana dell'artista Aljoscha dall'11 febbraio 2023.


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page